La scuola è bella.pdf

La scuola è bella

Gisella Donati

È il 2008. Gli alunni di una quarta elementare romana scrivono al Ministro della Pubblica Istruzione una lettera con una richiesta particolare: non vogliono che la loro maestra vada in pensione perché, anche se ha quasi settantanni, quando insegna non è vecchia. La maestra in questione, allepoca la più anziana dItalia, si chiama Gisella Donati e in questo libro ci racconta, in una sorta di fedelissimo diario di viaggio, la sua lunga carriera tra i banchi: tutto inizia sui monti della Sardegna, allinizio degli anni Sessanta, quando poteva capitare di raggiungere una scuola a dorso dasino e gli insegnanti erano ancora, insieme al medico condotto e al maresciallo dei carabinieri, le personalità del paese, a cui regalare le parti più pregiate del maiale. Dalla Sardegna, poi, Gisella si sposta a Roma, dove si confronta con la realtà problematica delle periferie e sperimenta con i suoi bambini metodi di insegnamento sempre innovativi e pionieristici, spaziando dal teatro al linguaggio dei media. E così, tra piccoli barbieri improvvisati che tagliano di nascosto i capelli ai compagni durante le lezioni e alunni a cui si trova involontariamente a fare da mamma, la maestra Gisella affronta per quasi mezzo secolo, con grinta inesauribile, le sfide che la scuola continua a porle. Ripercorrendo in questo libro ironico e commovente la storia di una vita e, insieme, quella di una delle istituzioni fondanti dellidentità italiana. Per ricordarci che, nonostante tutto, la scuola è bella.

26/05/2020 · La chiusura della scuola è stato uno choc Ma ancora peggio il disorientamento generale Purtroppo ci siamo persi gli ultimi mesi di tre anni bellissimi … non faremo il ballo, la gita, Scuola dell’Infanzia “La vita è bella” La scuola si trova nel centro città in via San Bartolomeo degli Armeni n° 1 all'interno di un antico edificio che ospita la scuola paritaria elementare e materna Padre Assarotti, una palestra e altre attività.

4.68 MB Dimensione del file
8817054828 ISBN
Gratis PREZZO
La scuola è bella.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

IL SITO “La Scuola.it” Titolare del Trattamento Editrice La Scuola S.p.A. con sede in Via Antonio Gramsci, 26 25121 Brescia (Italia) Tel. +39 030 2993.1 Fax +39 030 2993.299 COOKIE POLICY Come impieghiamo i … La scuola più bella del mondo è un film commedia del 2014 diretto da Luca Miniero, con Christian De Sica, Rocco Papaleo e Angela Finocchiaro. Trama. Una scuola media di Acerra, nel napoletano, si trova in difficoltà e il preside decide

avatar
Mattio Mazio

Com’è bella la scuola: fuori è peggio «Stia tranquilla, signora, possiamo vederci presto. Ho un posto libero mercoledì, sulla tarda mattinata». Mi sembrava una buona notizia per una mamma disperata e con un figlio che al secondo anno del liceo scientifico dava preoccupanti segni di disagio.

avatar
Noels Schulzzi

Una conseguenza diretta è la creazione di studenti/docenti di serie A, e quelli di serie B. Purtroppo, in questo modo viene a mancare un elemento fondamentale su cui si dovrebbe basare la scuola

avatar
Jason Statham

... e commovente la storia di una vita e, insieme, quella di una delle istituzioni fondanti dell'identità italiana. Per ricordarci che, nonostante tutto, la scuola è bella.

avatar
Jessica Kolhmann

05/07/2011 · Com'è bella la scuola Scritto da Prevert Tito, il 2011-06-29, genere prime esperienze. Lo ricordo come fosse Il programma choc di un una scuola elementare: migranti, Anpi e Bella ciao. La denuncia di Fratelli d'Italia: "La dovete smettere di indottrinare i bimbi".