Risorse ambientali e impianti produttivi a Gela.pdf

Risorse ambientali e impianti produttivi a Gela

C. Ingoglia (a cura di)

Il progetto Risorse ambientali e impianti produttivi in Italia meridionale e in Sicilia propugna lapproccio globale allarcheologia, lunico che consenta una più completa ricostruzione della storia. Il caso di Gela è il primo esempio. Dopo una parte dedicata ai temi dellarcheologia ambientale e ai rapporti tra archeologia e archeometria, si presentano - organizzati in tre sezioni dedicate alle diverse risorse della natura - i lavori multidisciplinari condotti su materiali del Museo di Gela. Si tratta del frutto dellattività integrata di archeologi e geologi, fisici, chimici, naturalisti, informatici, che hanno effettuato ricerche su centinaia di reperti del Museo di Gela, databili dalletà greca a quella medievale: indagini finalizzate ad individuare le caratteristiche tecniche e la composizione chimica della produzione ceramica locale, dei metalli, dei vetri, ecc. per i quali si è realizzata una sorta di carta didentità che, in futuro, permetterà di riconoscere e di valutare limportanza e la diffusione dei manufatti dellantica Gela. Ma non solo: si sono effettuate ricerche anche sul livello tecnologico raggiunto dagli artigiani gelesi nei vari momenti della storia.

Gli impianti TAF. L’attività di recupero dell’acqua è per Syndial significativa in quanto al centro della propria mission circolare e sostenibile. Dal 2011 è stata avviata una razionalizzazione energetica, tecnica e gestionale di tutti gli impianti di trattamento delle acque (TAF) in Italia. Annoverate con la legge 426/98, le aree industriali di Gela e Priolo sono tra i primi 15 Siti di interesse nazionale (SIN). Norme successive (Dm del 16/01/2000 e, nel caso di Priolo, anche Dm del 10.03.2006) ne hanno ulteriormente fissato i perimetri. Entrambi i siti, che comprendono sia aree a terra (795 ha per Gela …

7.23 MB Dimensione del file
8872288800 ISBN
Gratis PREZZO
Risorse ambientali e impianti produttivi a Gela.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

8 gen 2019 ... Poco dietro l'orizzonte, nel tratto di mare tra Gela e Licata, si sviluppa il ... dal Ministero dell'Ambiente, con valutazioni di impatto ambientale, e poi ... metri sotto il fondo marino ma non ha ancora trovato un impianto per farlo. ... permesso fino a che non avesse avuto abbastanza risorse da coprire tutti i lavori ...

avatar
Mattio Mazio

“Risorse Ambientali e impianti produttivi a Gela”, presentazione al museo archeologico. Di Redazione · 18 febbraio 2020 · 0. Si terrà il 20 febbraio prossimo, alle ...

avatar
Noels Schulzzi

S. Gueli, Presentazione, in Risorse Ambientali e Impianti Produttivi a Gela, Caterina Ingoglia (a cura di), Edipuglia 2018, p. 5 D. L. - Somma urgenza Torre del Padre Santo Piazza Armerina; Pagina 3 - Curriculum vitae di crescita turistica di Gela”, in collaborazione con la Fondazione Eschilo e con il

avatar
Jason Statham

Risorse ambientali e impianti produttivi a Gela è un libro a cura di Caterina Ingoglia pubblicato da Edipuglia nella collana Biblioteca archeologica: acquista su IBS a 57.00€! Il progetto “Risorse ambientali e impianti produttivi in Italia meridionale e in Sicilia” propugna l’approccio globale all’archeologia, l’unico che consenta una più completa ricostruzione della storia. Il caso di Gela è il primo esempio. Dopo una

avatar
Jessica Kolhmann

art 279 in materia di stabilimenti e impianti produttivi: comma 1, comma 2, comma 3, comma 4 e comma 6; art 296 in materia di combustione di materiali: comma 1 lett. a) e comma 3. Va qui rammentato, infine, che l'art. 318 octies T.U.A. dispone che le nuove disposizioni Gli impianti TAF. L’attività di recupero dell’acqua è per Syndial significativa in quanto al centro della propria mission circolare e sostenibile. Dal 2011 è stata avviata una razionalizzazione energetica, tecnica e gestionale di tutti gli impianti di trattamento delle acque (TAF) in Italia.