Ottantotto mesi. Memorie di naja, di guerra e di prigionia.pdf

Ottantotto mesi. Memorie di naja, di guerra e di prigionia

Gino Della Giustina

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro Ottantotto mesi. Memorie di naja, di guerra e di prigionia non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

I nodi del tempo. Per la Scuola media. Con e-book. Con espansione online. Con 6 libri: Carte storiche-Tavole-Mi preparo per l'interrogazione-Antiche civiltà-Cittadinan vol.1 PDF

5.72 MB Dimensione del file
8884664454 ISBN
Ottantotto mesi. Memorie di naja, di guerra e di prigionia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

nuovo, cronologicamente, le storie di Africa e prigionia. Seduti intorno ad un tavolo, papà raccontava, io scrivevo e mamma seguiva affascinata, come se ascoltasse per la prima volta quelle memorie di guerra. Ogni tanto dovevamo fermarci. Quando c’era il ricordo di una persona cara e la commozione diventava troppo forte o quando i

avatar
Mattio Mazio

La recente scomparsa dell'ultimo soldato italiano che partecipò alla Grande Guerra, il bersagliere ciclista Delfino Borroni, spentosi a Castano Primo il 26 ottobre 2008 all'incredibile età di 110 anni, ha invogliato Mario Bottarini, classe 1920, a mettere per iscritto i suoi ricordi sugli anni di guerra e di prigionia.

avatar
Noels Schulzzi

Ho voluto inserire all'inzio di queste pagine sui prigionieri di guerra il bel libretto realizzato da Gian Paolo Bertelli che illustra mirabilmente quali fossero le reali condizioni di vita dei prigionieri italiani e che potete scaricare cliccando sul link: MAUTHAUSEN 1918 in memoria dei 557 ferraresi deceduti nei campi di prigionia della Grande Guerra

avatar
Jason Statham

Libri di gino-della-giustina: tutti i titoli e le novità in vendita online a prezzi scontati su IBS. Libri di Narrativa contemporanea. Acquista Libri di Narrativa contemporanea su Libreria Universitaria: oltre 8 milioni di libri a catalogo. Scopri Sconti e Spedizione con Corriere Gratuita! - Pagina 4347

avatar
Jessica Kolhmann

Iniziò la lunga prigionia dapprima a Geneifa in Egitto, nel campo 306, vicino al canale di Suez, e dal settembre 1942 in Sud Africa a Zonderwater, passando per Durban e Pietermaritzburg. Trasferito a Worcester lavorò nelle fattorie del Wineland, regione del Capo, come cuoco e interprete, oltre a lavorare nei campi a Wellington, Simondium, Paarl, Stellenbosh e Vlottenberg. I campi di prigionia degli Stati coinvolti dal conflitto furono riempiti all'inverosimile. La sola Austria-Ungheria si trovò a dover far fronte all'alloggio, al sostentamento e alla cura di ben 1,8 – 2,4 milioni di soldati prigionieri.