Questa è la guerra! Robert Capa al lavoro. Catalogo della mostra (Milano, 27 marzo-21 giugno 2009).pdf

Questa è la guerra! Robert Capa al lavoro. Catalogo della mostra (Milano, 27 marzo-21 giugno 2009)

Richard Whelan

Robert Capa, è stato uno dei più grandi fotografi del ventesimo secolo, un maestro nel narrare con le immagini. Il suo lavoro, lo sguardo sensibile, lentusiasmo, sono stati messi alla prova, suo malgrado, soprattutto dalla guerra. Dalle straordinarie fotografie della Guerra civile spagnola a quelle del conflitto sino-giapponese e della Seconda guerra mondiale, Capa ha imparato a raccontare il ritmo concitato delle battaglie, lattesa dietro le trincee, la distruzione e la complessità della guerra, senza per questo mai dimenticare lumanità offesa e sperduta: le vere vittime di ogni conflitto. Questa è la guerra! Robert Capa al lavoro (titolo utilizzato dal Picture Post nel 1938 per commentare un suo reportage) ripercorre gli anni cruciali della sua vita e del suo lavoro. Fotografie vintage, documenti preziosi, taccuini autografi e provini a contatto: il vasto materiale, raccolto qui per la prima volta, aiuta a comprendere la forza e limportanza delluomo, del fotografo e del giornalista.

La guerra è una grande bugia: ma la fotografia di guerra è la verità di una bugia». Ha ragione David Hockney, serve la sensibilità di un artista per immaginare la guerra e non restare schiavi delle sue immagini brute. Il pennello di Botero è riuscito a riscattare i tremendi souvenir di Abu Ghraib. Ma i veri, i grandi fotografi sono artisti.

8.16 MB Dimensione del file
8869651606 ISBN
Questa è la guerra! Robert Capa al lavoro. Catalogo della mostra (Milano, 27 marzo-21 giugno 2009).pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Al Palazzo Reale di Milano sono in mostra fino al 6 gennaio 2008 le fotografie di David LaChapelle, 350 immagini che ripercorrono buona parte della carriera di questo americano quarantenne che si pone a metà tra la figura del fotografo-artista e quella del furbo pubblicitario. Le foto di LaChapelle toccano tutti gli aspetti dell’interiorità umana come la vita e la morte, la paura e il

avatar
Mattio Mazio

11/10/2016 · Per questa mostra, promossa ed organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pordenone, Mittica ha scelto di documentare 10 ordinarie emergenze: Balcani: dalla Bosnia al Kosovo, 1997-1999, Incredibile India, 2002-2005; Chernobyl l’eredità nascosta 2002-2007; Vite riciclate, 2007-2008; Kawah Ijen – Inferno, 2009; Piccoli schiavi, 2010; Fukushima No-Go Zone, 2011-2012; Karabash Gran Bretagna, Milano 1977 Dentro il lavoro (con Luciano D’Alessandro), Milano 1978 India dei villaggi, Veniano 1980 Il Mondo, Milano 1985 Gianni Berengo Gardin. Fotografie 1953-1990, Udine 1990 Lo studio di Giorgio Morandi, Milano 1993 La disperata allegria. Vivere da zingari a Firenze, Firenze 1994 Zingari a Palermo. Herdelesi e S. Rosalia

avatar
Noels Schulzzi

Questi secondi «piccoli», d'altra parte, portano alla luce l'identità più vera di ogni uomo. none. Questa è la guerra! Robert Capa al lavoro. Catalogo della mostra (Milano, 27 marzo-21 giugno 2009) Cittadini veneziani del Quattrocento. È in questo periodo che adotta lo pseudonimo di Robert Capa - per il suono più familiare all'estero e per l'assonanza con il nome del popolare regista statunitense Frank Capra - e fonda con altri l'agenzia fotografica Magnum Photos (1947); dal 1936 al 1939 si trova in Spagna, dove documenta gli orrori della guerra …

avatar
Jason Statham

Al Palazzo Reale di Milano sono in mostra fino al 6 gennaio 2008 le fotografie di David LaChapelle, 350 immagini che ripercorrono buona parte della carriera di questo americano quarantenne che si pone a metà tra la figura del fotografo-artista e quella del furbo pubblicitario. Le foto di LaChapelle toccano tutti gli aspetti dell’interiorità umana come la vita e la morte, la paura e il

avatar
Jessica Kolhmann

Robert Capa al lavoro" (titolo utilizzato dal Picture Post nel 1938 per commentare un suo reportage) ripercorre gli anni cruciali della sua vita e del suo lavoro. Fotografie vintage, documenti preziosi, taccuini autografi e provini a contatto: il vasto materiale, raccolto qui per la prima volta, aiuta a comprendere la forza e l'importanza dell'uomo, del fotografo e del giornalista. Robert Capa. Ediz. inglese: Robert Capa (1913-1954), uno dei più grandi fotografi del ventesimo secolo e membro fondatore dell'agenzia fotografica Magnum, aveva lo spirito del giornalista impegnato e appassionato e lo sguardo dell'artista.Questo volume dedicato a Robert Capa contiene 937 fotografie in ordine cronologico, accompagnate da note di commento e didascalie informative, selezionate