L istruzione in Sardegna. 1720-1848.pdf

L istruzione in Sardegna. 1720-1848

Fabio Pruneri

II primo censimento della popolazione italiana, nel 1861, registrava, fra le molte differenze che marcavano i caratteri del nord e sud della penisola, la vistosa discrepanza tra le diverse regioni in ordine al grado di alfabetizzazione. La Sardegna non è stata oggetto di ricerche approfondite in merito a questo aspetto della sua storia. È prevalsa la semplificazione, comune peraltro a tutto il centro e sud Italia, che risolveva la questione entro le dicotomie istruzione/analfabetismo, scrittura/oralità. Tali dualità finivano per tradursi, poi, in connotati morali descritti dal binomio civile/barbaro. Questa ricerca, grazie a sondaggi condotti negli archivi comunali, diocesani e di Stato, mira a mettere in luce la complessità del contesto entro cui svilupparono le intelligenze, si articolarono i gruppi, si educarono i ceti popolari e si riprodussero le leadership in Sardegna dal 1720 al 1848. I mutamenti e le permanenze culturali, documentati da molteplici fonti (archivistiche, epistolari, legislative) edite e, soprattutto, inedite, manifestano la stretta attinenza del processo di scolarizzazione alle vicende politiche e sociali, nella convinzione che molti dei problemi ancora irrisolti nellisola abbiano origine dalla storia delle sue istituzioni educative.

La Sardegna in questo lungo periodo di dominazione spagnola (1323-1720) regredì di molto. Gli abitanti, forse, non superavano i 300.000. La classe dominante era costituita dai nobili catalano/aragonesi o oriundi, che col tempo si “sardizzarono”, dai nobili ex giudicali, dal clero e dai liberi cittadini impegnati nei commerci, nell'artigianato e nell'agricoltura. Livelli di istruzione e ritorni occupazionali Nel 2018 tra i 25-64enni il 61,7% ha almeno il diploma e il 19,3% un titolo terziario . Periodo di riferimento: Anno 2018 | Data di pubblicazione: 15 luglio 2019. altri comunicati stampa archivio audizioni parlamentari Indicatori di benessere equo e sostenibile

3.59 MB Dimensione del file
8815146857 ISBN
Gratis PREZZO
L istruzione in Sardegna. 1720-1848.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Scopri L'istruzione in Sardegna. 1720-1848 di Pruneri, Fabio: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. 6 giu 2017 ... L'istruzione in Sardegna (1720-1848). PREFAZIONE Salvatore Satta racconta della sua Nuoro come un paese di pastori e contadini, ma i cui ...

avatar
Mattio Mazio

Dopo l'unione delle corone di Aragona e Castiglia , la Sardegna divenne ... dei re sabaudi della Sardegna della dinastia sabauda ( 1720-1848 ) e bandiera ...

avatar
Noels Schulzzi

Dopo aver letto il libro L'istruzione in Sardegna di Fabio Pruneri ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad

avatar
Jason Statham

L' istruzione in Sardegna. 1720-1848 PDF online - Facile! Registrati sul nostro sito web elbe-kirchentag.de e scarica il libro di L' istruzione in Sardegna. Pruneri: L'Istruzione in Sardegna 1720-1848, Pruneri dell'università degli Studi di Sassari - Uniss. Scarica il file in PDF! Esame di Storia dell'educazione docente ...

avatar
Jessica Kolhmann

Vi proponiamo una mappa dei CPIA (Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti) in cui si insegna italiano L2.. I CPIA sono distribuiti capillarmente su tutto il territorio nazionale e per ciascuno di essi la mappa che trovate alla fine di questa pagina offre informazioni dettagliate.. Con l’anno scolastico 2014/2015 prendono avvio i Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti