Ritratti dellamata. Lamore dipinto nella polifonia del XVI secolo.pdf

Ritratti dellamata. Lamore dipinto nella polifonia del XVI secolo

M. Berrini, C. Terribile (a cura di)

Nelle corti italiane tra Quattro e Cinquecento, il rituale del ritratto dellamata era prassi assai diffusa: alla commissione di un ritratto della donna prescelta come musa (o come amante) si abbinava quella di un componimento poetico espressamente dedicato allimmagine dipinta, sulla scorta dellesempio letterario fornito dal Canzoniere di Petrarca. I curatori del volume hanno cercato le intonazioni musicali di queste liriche dedicate ai ritratti, rintracciando ben dieci madrigali inediti, composti da autori che coprono lintero arco cronologico del XVI secolo e una vasta area geografica. A essi hanno voluto poi affiancare due brani espressamente commissionati per questo progetto editoriale. I profili di sei dame scandiscono le diverse sezioni dellantologia che, come in un gioco di scatole cinesi, dà conto di una straordinaria e sofisticata celebrazione per accumulo - ritratto dipinto, ritratto in versi, ritratto sonoro. Claudia Terribile ha curato la ricerca musicologica, iconografica e letteraria e la stesura dei testi

Ritratti dell'amata. L'amore dipinto nella polifonia del XVI secolo. I Benjamin. Una famiglia tedesca. Ediz. illustrata. L'anima di un polpo. Un viaggio sorprendente nelle meraviglie della coscienza. Scavi e ricerche nelle Marche. La didattica attiva per l'insegnamento delle scienze nelle scuole superiori. Ritratti dell'amata. L'amore dipinto nella polifonia del XVI secolo Youcanprint 2017. Libri; Cinema, musica, tv, spettacolo; 17,10

2.61 MB Dimensione del file
8892684841 ISBN
Gratis PREZZO
Ritratti dellamata. Lamore dipinto nella polifonia del XVI secolo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La sede della Biblioteca Comunale è in Piazza San Francesco, snc 03039 Sora (FR) Telefono: 0776828301 - 0776828307 – 0776828314 – 0776828315 e-mail: [email protected] E' possibile consultare il link del catalogo on line della biblioteca comunale che permette di effettuare ricerche all'interno del patrimonio documentario della biblioteca. Letture consigliate martedì 29 ottobre Ritratti dell'amata. L'amore dipinto nella polifonia del XVI secolo. Locorotondo L' eredità del conte di M. Carmela D'Ambrosio Burraco. La «canasta» du troisieme millenaire di Giorgio Vitale Cosimo Carlucci. Scultore di Rosalba Nigro Settecentosettantacinque masserie della provincia di

avatar
Mattio Mazio

-- nella maledizione contro un Enea che si spera in difficoltà, sembra adombrarsi il monito a non utilizzare il più familiare nome di "Elissa". Ancora, nella descrizione della partenza dei troiani, dopo la morte di Didone, Virgilio sembra adombrare una certa malinconia nell’animo di Enea, a causa del suo allontanamento dalla regina fenicia.

avatar
Noels Schulzzi

La concessione amministrativa quale strumento di privatizzazione funzionale. L'ammortamento dei beni gratuitamente devolvibili Austria Ritratti dell'amata. L'amore dipinto nella polifonia del XVI secolo La didattica dell'implicito. Ciò che l'insegnante non sa Psicobiologia

avatar
Jason Statham

Il titolo di questa antologia si ispira al libro di Ingeborg Walter e Roberto Zapperi, Il ritratto dell’amata (Donzelli, 2006), che racconta della nascita e dello sviluppo di questo raffinato rituale letterario e sociale che ha intrecciato per secoli

avatar
Jessica Kolhmann

Sembrerebbe un terribile incidente, ma nella tasca della vittima viene ritrovata una cartolina: rappresenta Giuditta che taglia la testa a Oloferne. Ed è solo l’ultima di una lunga serie: ne sono state già inviate altre con risultati letali. A mano a mano che la lista dei morti si …