L impero di Gengis Khan. A cavallo tra i nomadi.pdf

L impero di Gengis Khan. A cavallo tra i nomadi

Stanley Stewart

A metà del XIII secolo limpero mongolo si era ormai esteso su tutta lAsia. Fu allora che i principi della cristianità decisero di inviare delle missioni per scoprire chi fossero questi indomiti guerrieri barbari. Dopo oltre sette secoli uno dei maggiori reporter viventi, Stanley Stewart, inseguendo i suoi sogni di ragazzino, ripercorre le orme di questi missionari, da Istanbul alla Mongolia, prima in nave, poi in treno, ed infine a cavallo. Il risultato è un documento appassionante e di grande interesse su quanto rimane della civiltà nomade che un tempo aveva dominato il mondo.

Attualità di un impero: la Mongolia di Gengis Khan Creato il 22 novembre 2013 da Pietro Acquistapace Un buon criterio per valutare l’importanza di un evento storico è il mito che si crea attorno ad esso, e nel caso delle conquiste mongole l’immaginario rimasto sembra essere davvero notevole.

4.31 MB Dimensione del file
8836530680 ISBN
Gratis PREZZO
L impero di Gengis Khan. A cavallo tra i nomadi.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Scopri la trama e le recensioni presenti su Anobii di L' impero di Gengis Khan scritto da Stanley Stewart, pubblicato da Touring in formato Altri L'Impero mongolo Massima estensione dell'Impero Mongolo. L'Impero mongolo (1206–1368) è stato uno degli imperi più vasti della storia, coprendo, all'apice della sua estensione, più di 24 milioni di km², con una popolazione stimata intorno ai 100 milioni di persone. L'impero mongolo fu fondato da Gengis Khan nel 1206 dopo aver unificato le tribù turco-mongole…

avatar
Mattio Mazio

Nomadi asiatici che crearono un impero. La Russia era in preda al caos e al terrore. Divenne anche noto come Gran Khan. Le orde di arcieri a cavallo al comando di Gengis Khan attaccavano in modo fulmineo e violento, Le lotte per il potere tra i discendenti di Gengis Khan frammentarono l’impero …

avatar
Noels Schulzzi

Le prime prove sono rappresentate da una stele in pietra con iscrizioni runiche, eretta nella valle da Bilge Khan, un imperatore dell'ottavo secolo dell'impero Göktürk. Questa piccola area montuosa è situata tra il Gobi meridionale e Ulaanbatar ed è importante in quanto, nelle sue vicinanze, si trovano i resti di due monasteri in rovina: il Barlim Khiid a setttentrione e il Khutagt Khiid a

avatar
Jason Statham

Scopri L'impero di Gengis Khan. A cavallo tra i nomadi di Stewart, Stanley: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. L' impero di Gengis Khan. A cavallo tra i nomadi è un libro scritto da Stanley Stewart pubblicato da Touring nella collana Reportage 2000

avatar
Jessica Kolhmann

Gengis Khan, non avendo perdonato il rapimento della moglie Börte, non mostra alcuna clemenza nei riguardi dei merkiti; gli uomini vengono trucidati, donne e bambini sparpagliati tra tribù e clan mongoli. Finalmente, nel 1205, Gengis Khan è padrone di tutta la Mongolia e può iniziare a guardare oltre i …