Mi ritorno in mente. Il corpo, le emozioni, la coscienza.pdf

Mi ritorno in mente. Il corpo, le emozioni, la coscienza

Edoardo Boncinelli

Forse non cè fenomeno più interessante e misterioso della coscienza, un concetto che ha avuto una strana storia. Per secoli si è creduto che tutto quello che succedeva nella nostra testa fosse, almeno potenzialmente, cosciente. La coscienza è stata cosi confusa con la mente, con la psiche, con lo spirito o con lanima, e tutti questi termini sono stati usati come sinonimi. Poi improvvisamente qualcuno ha scoperto che non tutti i fenomeni psichici sono consci ed è cominciata lera dellinconscio, che da aggettivo è divenuto sostantivo, e compare spessissimo nei nostri discorsi come un vero e proprio deus ex machina. Questo saggio parla di mente, di emozioni e di coscienza e cerca di mettere a fuoco i rapporti fra queste tre entità e di rintracciarne i legami, senza trascurare laltro nodo problematico rappresentato dalla razionalità e dal suo rapporto con la coscienza stessa. Dopo un capitolo introduttivo sul cervello e sulla mente in generale, si passa a trattare delle emozioni, e in particolare dellamore, per poi affrontare, nel terzo capitolo, il problema della coscienza. Lultimo capitolo è dedicato a delineare una teoria dellIo e del suo rapporto con il mondo e con il corpo.

Mi ritorno in mente Il corpo, le emozioni, la coscienza (Longanesi, 2010) introducono: Marisa Dalla Chiara e Adolfo Pazzagli «Ci illudiamo di sapere bene cosa sia la coscienza, siamo molto fieri di possederne una ma in fin dei conti siamo anche consapevoli di non …

7.79 MB Dimensione del file
8830423122 ISBN
Mi ritorno in mente. Il corpo, le emozioni, la coscienza.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Mi ritorno in mente. Il corpo, le emozioni, la coscienza: Forse non c'è fenomeno più interessante e misterioso della coscienza, un concetto che ha avuto una strana storia.Per secoli si è creduto che tutto quello che succedeva nella nostra testa fosse, almeno potenzialmente, cosciente. Mi ritorno in mente. Il corpo, le emozioni, la coscienza è un libro scritto da Edoardo Boncinelli pubblicato da Longanesi nella collana Il Cammeo

avatar
Mattio Mazio

Da: La vita della nostra mente - Laterza, 2011. Resta sempre il problema della terza forma di coscienza, quella fenomenica, e del suo rapporto con la mia individualità. Resto io insomma con le mie sensazioni e la mia presa diretta con me stesso. Qualcosa di cui non dubito e che mi …

avatar
Noels Schulzzi

Mi ritorno in mente. Il corpo, le emozioni, la coscienza [Boncinelli, Edoardo] on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers. Mi ritorno in mente. Il corpo, le emozioni, la coscienza

avatar
Jason Statham

Forse non c'è fenomeno più interessante e misterioso della coscienza, un concetto che ha avuto una strana storia. Per secoli si è creduto che tutto quello che succedeva nella nostra testa fosse, almeno potenzialmente, cosciente. La coscienza è stata cosi confusa con la mente, con la psiche, con lo spirito o con l'anima, e tutti questi termini sono stati usati come sinonimi.

avatar
Jessica Kolhmann

Edoardo Boncinelli, Mi ritorno in mente. Il corpo, le emozioni, la coscienza, Longanesi, Milano, 2010. Arnaldo Benini, Che cosa sono io. Il cervello alla ricerca di se stesso, Garzanti, Milano, 2009 Massimo Marraffa - Michele Di Francesco, Il soggetto. Scienze della mente … Forse non c'è fenomeno più interessante e misterioso della coscienza, un concetto che ha avuto una strana storia. Per secoli si è creduto che tutto quello che succedeva nella nostra testa fosse, almeno potenzialmente, cosciente. La coscienza è stata cosi confusa con la mente, con la psiche, con lo spirito o con l'anima, e tutti questi termini sono stati usati come sinonimi.