A scuola di animali. Pensieri a confronto per un nuovo rapporto.pdf

A scuola di animali. Pensieri a confronto per un nuovo rapporto

E. Falchetti, S. Caravita (a cura di)

Una serie di interrogativi sorgono spontanei quando si pensa a uneducazione sugli animali e al rapporto con gli animali. Questi sono al contempo fonte alimentare e di piacere estetico, compagni di viaggio, simboli, stereotipi, sostituti, veicoli di emozioni ecc.: quanto di tutto questo viene preso in considerazione nelle prospettive educative? Come viviamo la contraddizione tra messaggi di biofilia e di utilitarismo sugli animali? Fino a che punto le capacità di analizzare criticamente messaggi impliciti contenuti nellinformazione diffusa dai media fanno parte degli obiettivi educativi? A scuola di animali si propone di offrire un confronto di esperienze per analizzare in maniera approfondita i diversi modi di considerare gli animali.

Nella scuola steineriana la formazione del ragazzo punta soprattutto a valorizzarne i sentimenti, la volontà e l’intelligenza. Questo metodo educativo che oggi ha trovato una nuova conferma sociale ed è ancora apprezzato come buona alternativa alla scuola tradizionale, nasce dalla antroposofia applicata alla pedagogia.Il padre di questa filosofia è Rudolf Steiner, matematico, filosofo e

8.29 MB Dimensione del file
8874130201 ISBN
Gratis PREZZO
A scuola di animali. Pensieri a confronto per un nuovo rapporto.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L'educazione inclusiva ha come scopo l'adattamento della scuola stessa alle esigenze educative di ciascun bambino, quindi non solo il bambino deve adattarsi alla scuola.(“Una scuola a misura di alunno”, 2008, Baldacci). Riteniamo che per cominciare a rendere possibile o incrementare l'inclusione già presente sia bene partire dalla base. Nella scuola steineriana la formazione del ragazzo punta soprattutto a valorizzarne i sentimenti, la volontà e l’intelligenza. Questo metodo educativo che oggi ha trovato una nuova conferma sociale ed è ancora apprezzato come buona alternativa alla scuola tradizionale, nasce dalla antroposofia applicata alla pedagogia.Il padre di questa filosofia è Rudolf Steiner, matematico, filosofo e

avatar
Mattio Mazio

Il rapporto tra l’uomo e il cane è uno dei più particolari. Tra gli animali domestici, infatti, il cane è sicuramente quello più affidabile, più legato al proprio padrone. E a cui l’uomo si lega in maniera più solida, tanto è vero che spesso l’uno piange amaramente … Andiamo però con ordine: etimologicamente parlando, l’antropologia è la disciplina che si occupa dello studio dell’uomo (dal greco ànthropos = “uomo” e lògos = “parola, discorso”), più correttamente potremmo dire che l’antropologia è lo studio dell’altro, inserito all’interno di una società.Con tutte le relazioni, dinamiche e complicazioni che questo comporta.

avatar
Noels Schulzzi

L'homeschooling, la scuola a casa, è un fenomeno che si sta diffondendo anche in Italia. "Con l'educazione parentale si segue il ritmo del bambino, non ci sono voti e si lavora più su progetti che sui libri", spiega Erika di Martino di controscuola.it. Di tutt'altro avviso la psicoanalista Laura Pigozzi: così non si educa alla diversità, ma il piccolo cresce nel pensiero unico

avatar
Jason Statham

21 gen 2020 ... Prendendo a riferimento l'elenco degli agenti cancerogeni umani per l'IARC, si vedano grandi differenze e analogie esistenti con quelle di ...

avatar
Jessica Kolhmann

Se usiamo solo il pensiero logico inibiamo il pensiero intuitivo, che è una delle migliori creazioni della nostra mente. Le regole dicono così. Il pensiero creativo è costruttivo e distruttivo nello stesso tempo, perché spesso occorre rompere uno schema per trovarne uno nuovo. Bisogna essere pratici.