Deleuze secondo Deleuze.pdf

Deleuze secondo Deleuze

Roberto Sieni

«Un giorno, forse, questo secolo sarà deleuziano» scrisse Michel Foucault in una introduzione a unopera dellamico Gilles Deleuze, il pensatore più ricco di quella straordinaria scuola francese del doposessantotto. Ma il secolo scorso non diventò deleuziano, né a tuttoggi è stata resa giustizia a questo grande filosofo. Questo libro cerca di spiegare il perché, o i perché, di tutto questo, ravvisando la causa di questa incomprensione, di questa sottovalutazione (e anche di una certa idolatria acritica e modaiola che si riscontra in certi ambiti, pur minoritari, e che non risolleva comunque la questione) negli equivoci che sorsero dopo la pubblicazione de Lanti-Edipo, testo scritto insieme a Félix Guattari. E cerca, anche, questo libro, di mostrare la grandezza del pensiero deleuziano, nonché i rigorosi fondamenti filosofici di questo autore.

Secondo Zuboff, questa tecnologia digitale sta dividendo i cittadini di qualsiasi società in due: i sorveglianti e i sorvegliati. Secondo Deleuze è compito del filosofo quello di descrivere e mettere in guardia dai meccanismi socio-tecnici del controllo, compito che prima apparteneva ai sindacati.

4.86 MB Dimensione del file
8831641670 ISBN
Deleuze secondo Deleuze.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Secondo l’accezione e la prospettiva di Gilles Deleuze (1925-1995), è il cinema che nel secolo scorso, il Ventesimo secolo, impetuosamente e degnamente, ha preso il posto della filosofia.

avatar
Mattio Mazio

Understanding Deleuze, Understanding Modernism. Editor(s): Paul Ardoin, S. E. Gontarski, Laci Mattison. Published: 28-08-2014. Format: PDF eBook ( ... Nov 3, 2005 ... DELEUZE – CINEMA 2: The Time Image, Conclusions. A theory of cinema is not ' about' cinema, but about the concepts that cinema gives rise ...

avatar
Noels Schulzzi

2. Deleuze's Readings of Other Philosophers. Before he ever wrote “in his own name” in ...

avatar
Jason Statham

Deleuze vedeva nel ’68 non una rivoluzione dove si stava prendendo possesso del potere o dei mezzi di produzione, bensì una rivoluzione del desiderio. E’ quindi in sintonia con Reich (seppure con le dovute differenze) che si considera la liberazione del desiderio, il suo naturale soddisfacimento, come un grande strumento di liberazione. Chi, secondo Deleuze, ha fatto questa operazione e perciò è andato oltre la metafisica è Nietzsche, proprio il filosofo che Heidegger ha posto invece al culmine, al punto estremo, della metafisica.

avatar
Jessica Kolhmann

2 I want to emphasise this remark of Deleuze's all the more insofar as the motif of an impersonal transcendental field is dominant throughout my Greater Logic, ...