Il tipo criminale. Una critica al «delinquente-nato» di Cesare Lombroso.pdf

Il tipo criminale. Una critica al «delinquente-nato» di Cesare Lombroso

Gabriel Tarde

Pubblicato nel 1885, Il tipo criminale è una lucida critica alla teoria del delinquentenato di Cesare Lombroso. Punto di passaggio imprescindibile non solo per gli studi criminologici, il testo di Tarde sembra conservare anche una sua straordinaria modernità per limpostazione epistemologica e le suggestioni politiche che ci consegna: qual è il ruolo della scienza di fronte al problema criminalità? Quali i metodi con cui lo affronta? Quali le sue ricadute sulle politiche pubbliche? Il processo di criminalizzazione dello straniero nelle nostre società globali, ad esempio, sembra riproporre, per alcuni versi, la questione del tipo criminale al centro del dibattito sociologico italo-francese di fine Ottocento. Per i suoi studi empirici e la teoria che ne trasse, ancora oggi Lombroso è considerato il precursore delle ricerche neuroscientifiche sulla criminalità. Il filo rosso che lega il positivismo lombrosiano alle neuroscienze, infatti, è la possibilità di guardare dentro il cervello, muovendo dal presupposto che vi sia una qualche differenza biologica tra il criminale e il non criminale. In questo lavoro, contrapponendo al delinquente-nato il tipo professionale o sociale del criminale, Tarde non solo critica il metodo positivista della scuola lombrosiana, ma pone anche le basi per una teoria sociale del crimine.

Cesare Lombroso, Libro di Luigi Bulferetti. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da UTET, collana La vita sociale della nuova Italia, data pubblicazione maggio 1975, 9788802023557.

2.85 MB Dimensione del file
8895366751 ISBN
Gratis PREZZO
Il tipo criminale. Una critica al «delinquente-nato» di Cesare Lombroso.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Scopri L'uomo delinquente studiato in rapporto all'antropologia, alla medicina legale ed alle discipline carcerarie di Lombroso, Cesare, Rodler, L.: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. in: Archivio di psichiatria, scienze penali ed antropologia criminale, fasc. 1-2, 1910. 2 Gatti U., Verde A. (2004), Cesare Lombroso: una revisione critica. Materiali per una storia della cultura giuridica. XXXIV, 2, pgg. 295-314. 3 Lombroso C., L’uomo delinquente in rapporto all’antropologia, alla giurisprudenza ed alle discipline carcerarie.

avatar
Mattio Mazio

Lombroso ritenne che nella specie umana esistono degli individui predisposti per natura all’attività criminale, definiti delinquenti nati: quelli caratterizzati da fattori genetici cui corrispondono alcuni tratti somatici, relativi soprattutto alla conformazione cranico- facciale, ma anche alla statura, alla lunghezza degli arti e ai comportamenti cinetici come l’andatura e la gestualità.

avatar
Noels Schulzzi

Scopri L'uomo delinquente studiato in rapporto all'antropologia, alla medicina legale ed alle discipline carcerarie di Lombroso, Cesare, Rodler, L.: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. in: Archivio di psichiatria, scienze penali ed antropologia criminale, fasc. 1-2, 1910. 2 Gatti U., Verde A. (2004), Cesare Lombroso: una revisione critica. Materiali per una storia della cultura giuridica. XXXIV, 2, pgg. 295-314. 3 Lombroso C., L’uomo delinquente in rapporto all’antropologia, alla giurisprudenza ed alle discipline carcerarie.

avatar
Jason Statham

Per gli studi criminologici il 1876 rappresenta una data epocale. In quell’anno infatti, la pubblicazione della prima edizione dell’Uomo Delinquente di Cesare Lombroso segnava il violento irrompere nel mondo delle scienze criminologiche dell’antropologia criminale. Il motto della nuova scienza s’imponeva con tutto il fascino della rivoluzione copernicana: dal delitto al delinquente. Un delinquente è una persona che commette un atto anti-sociale ritenuto reato dalla legge penale. La condotta illegale contro le persone, i beni e le proprietà altrui, nonché tutti i fenomeni connessi, viene invece definita genericamente delinquenza.. In essa possono intendersi tutti i reati contro la persona, il patrimonio e ogni proprietà in genere. . Sono quindi da considerare dei

avatar
Jessica Kolhmann

Una vera e propria “leggenda nera” ha gravato a lungo sulla figura e le opere di Cesare Lombroso. Esistono correnti interpretative che hanno collegato in misura più o meno diretta il darwinismo sociale dei positivisti – e quindi anche la criminologia dei lombrosiani – con il clima culturale rivelatosi poi propizio allo sviluppo del c.d. razzismo “scientifico” del Novecento.