Architettura delle reti sociali. Teorie, luoghi, metodi.pdf

Architettura delle reti sociali. Teorie, luoghi, metodi

Isabella Mastropasqua

Il testo propone una riflessione sul tema della costruzione di una rete nel lavoro sociale. Prendendo le mosse da una ricognizione teorica sulle reti, da unanalisi della crisi del Welfare e della sua ridefinizione dopo la legge 328/00 e dopo la riforma del titolo V della Costituzione, si passa poi allesame dei percorsi di attivazione, cura e governo delle reti. Vengono riportate alcune esperienze di lavoro di rete nellambito delle politiche giovanili e si riprendono i temi della partecipazione nella prospettiva del lavoro di rete.

- Il computer: l’architettura, il Sistema Operativo, il trattamento dei dati … - Le basi di dati - Le reti di computer Self Test #1 Internet e il WEB: - Internet e di World Wide Web - Architettura e Protocolli - La ricerca di informazioni - Le reti sociali e il Web 2.0 - Cenni sulla sicurezza e …

8.22 MB Dimensione del file
8874660944 ISBN
Architettura delle reti sociali. Teorie, luoghi, metodi.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L'architettura di una rete è costituita da tre sottosistemi: i calcolatori : collegati fra loro, gestiscono l'elaborazione dei dati la rete di comunicazione : realizzata, in base alle esigenze, con linea telefonica o telegrafica, ponti radio, satelliti per telecomunicazioni ecc. Programma del corso: ANALISI DELLE RETI SOCIALI. Questo insegnamento è tenuto da Sabrina Moretti durante l'A.A. 2018/2019. Il corso ha 6 CFU. Questo insegnamento fa parte del piano di studi del corso di Informazione, Media, Pubblicità (L-20).

avatar
Mattio Mazio

Architettura delle reti sociali. Teorie, luoghi, metodi: Il testo propone una riflessione sul tema della costruzione di una rete nel lavoro sociale.Prendendo le mosse da una ricognizione teorica sulle reti, da un'analisi della crisi del Welfare e della sua ridefinizione dopo la legge 328/00 e dopo la riforma del titolo V della Costituzione, si passa poi all'esame dei percorsi di attivazione

avatar
Noels Schulzzi

Architettura sostenibile è architettura sociologica? Capita che molte delle persone più interessanti che conosciamo abbiano le mani logorate dagli anni. Sono mani che sono state vicino alle cose, le hanno toccate, le hanno sentite sulla pelle, percependone ogni piccola imperfezione o qualità. Modelli e metodi di Social Network Analysis. New York: Cambridge University Press. Christakis, Nicholas e James H. Fowler "La diffusione di obesità in una grande rete sociale oltre 32 anni," New England Journal of Medicine 357 (4): 370-379 (26 luglio 2007) Doreian, Patrick, Vladimir Batagelj e Anuska FERLIGOJ. (2005). Generalizzata Blockmodeling.

avatar
Jason Statham

Le reti casuali somigliano alle reti di interazione per quanto riguarda la proprietà di small-world, tuttavia differiscono per un altro importante aspetto: il coefficiente di clustering di una tipica rete di interazione è di solito molto più grande di quello del random network corrispondente (ossia di una rete con lo stesso numero di nodi e legami, ma dove ciascun legame collega una coppia Un'architettura di rete, nell'ambito delle reti di telecomunicazioni, è una tipologia di architettura software che descrive il complesso delle funzionalità logiche della rete stessa, cioè come sono strutturate e interconnesse tra loro. In particolare le architetture di rete sono organizzate a livelli o strati, ciascuno dei quali fornisce al livello superiore o inferiore i servizi o

avatar
Jessica Kolhmann

Al fine di ottenere questi obiettivi e per fornire a ciascun dottorando la possibilità di svolgere al meglio le proprie attività il dottorato di Architettura - Teorie e progetto è strutturato in crediti formativi: La proficua frequenza al Corso di dottorato corrisponde a 180 crediti formativi complessivi che sono suddivisi in 60 per anno. i crediti formatici, con maggior precisione elencati