Sahel, la frontiera della siccità.pdf

Sahel, la frontiera della siccità

70 Africa (a cura di)

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro Sahel, la frontiera della siccità non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

A causa della siccità persistente, le riserve sono esaurite dall'inizio di marzo e almeno fino a settembre non si potranno avere raccolti. Questo disastro annunciato avviene "nell'indifferenza generale", hanno recentemente denunciato tre agenzie delle Nazioni Unite: l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l'Alto commissariato per i rifugiati (UNHCR) e il Fondo per l'infanzia UNICEF.

6.33 MB Dimensione del file
8870641287 ISBN
Sahel, la frontiera della siccità.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

28 gen 2019 ... di Toni Ferigo -- Il Sahel (in arabo, costa del Sahara) è una vasta area che si ... A piogge torrenziali e violente seguono lunghi periodi di siccità, ...

avatar
Mattio Mazio

siccità e della desertificazione che potrebbe assumere aspetti e proporzioni ancora più allarmanti di quelli del 1968-1973, quando la prolungata ed im-perversante siccità provocò nel Sahel morte, rovine e distruzioni. Gli ambienti internazionali, ed in particolare le Nazioni Unite, si preoc-

avatar
Noels Schulzzi

29/04/2020 · Roma, 29 apr 18:46 - (Agenzia Nova) - Con un ulteriore pacchetto di 194 milioni di euro, l’Unione europea ha rinnovato ieri il proprio impegno per sostenere la messa in sicurezza, la stabilità e la resilienza nel Sahel, regione africana già flagellata da una serie di calamità – siccità ricorrenti, cambiamenti climatici e proliferare dei gruppi terroristici – cui ora si è aggiunta Il Sahel rinverdisce. In Niger quasi metà della popolazione è minacciata dalla carestia; in Ciad il livello d’allarme è stato superato. Fiammata dei prezzi, siccità, diminuzione degli aiuti internazionali spiegano in parte l’attuale disastro.

avatar
Jason Statham

Il Sahel rinverdisce. siccità, diminuzione degli aiuti internazionali spiegano in parte l’attuale disastro. Tuttavia, nuove tecniche agricole hanno trasformato diversi spazi la frontiera fra Niger e Nigeria. Sul lato del Niger si scopre un’abbondante copertura arborea, sulla parte nigeriana, dove i grandi progetti di Il Sahel è una delle zone più povere dell'Africa, periodicamente colpita da siccità e carestie. L'economia è molto arretrata: le uniche attività possibili sono la pastorizia nomade e, quando il livello delle piogge lo consente, un'agricoltura di sussistenza, per lo più itinerante.

avatar
Jessica Kolhmann

Il Sahel rinverdisce. In Niger quasi metà della popolazione è minacciata dalla carestia; in Ciad il livello d’allarme è stato superato. Fiammata dei prezzi, siccità, diminuzione degli aiuti internazionali spiegano in parte l’attuale disastro. Un nuovo allarme carestia è stato lanciato dalle agenzie dell'Onu, da esponenti delle Chiese locali e dalla rete internazionale della Caritas per la regione del Sahel colpita da una perdurante