Antiche stelle a Bisanzio. Il codice Vaticano greco 1087.pdf

Antiche stelle a Bisanzio. Il codice Vaticano greco 1087

F. Guidetti, A. Santoni (a cura di)

Il codice Vaticano greco 1087 introduce il lettore nel cuore dellastronomia bizantina, ma apre, allo stesso tempo, una straordinaria finestra sullastronomia greca e romana. Composto a Costantinopoli nella prima metà del XIV secolo, nel circolo di Niceforo Gregora, questo documento apre la strada a molteplici ricerche per la ricchezza del suo contenuto: opere astronomiche di Teodoro Metochite, i trattati sullastrolabio di Gregora, parte del commento di Teone alessandrino a Tolomeo. Esso contiene inoltre un inserto con resti di unantica edizione dei Fenomeni di Arato, riccamente illustrata e commentata, e conserva estratti dei Catasterismi di Eratostene con illustrazioni delle costellazioni di notevole bellezza. Una scritta in arabo, a margine di un foglio del codice, sollecita riflessioni sui contatti fra i due mondi, bizantino e islamico.

Come si può notare dal forte spostamento della stella alfa dell'Orsa Minore rispetto al ... Anna Santoni, Antiche stelle a Bisanzio, il codice Vaticano greco 1087, ...

5.13 MB Dimensione del file
8876424857 ISBN
Antiche stelle a Bisanzio. Il codice Vaticano greco 1087.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.lookbeyondthelabel.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il codice Vaticano greco 1087 introduce il lettore nel cuore dell’astronomia bizantina, ma apre, allo stesso tempo, una straordinaria finestra sull’astronomia greca e romana. Composto a Costantinopoli nella prima metà del XIV secolo, nel circolo di

avatar
Mattio Mazio

Il codice Vaticano greco 1087 introduce il lettore nel cuore dell’astronomia bizantina, ma apre, allo stesso tempo, una straordinaria finestra sull’astronomia greca e romana. Composto a Costantinopoli nella prima metà del XIV secolo, nel circolo di Antiche stelle a Bisanzio. Il codice Vaticano greco 1087: Il codice Vaticano greco 1087 introduce il lettore nel cuore dell'astronomia bizantina, ma apre, allo stesso tempo, una straordinaria finestra sull'astronomia greca e romana.Composto a Costantinopoli nella prima metà del XIV secolo, nel circolo di Niceforo Gregora, questo documento apre la strada a molteplici ricerche per la ricchezza

avatar
Noels Schulzzi

Scopri Antiche stelle a Bisanzio. Il codice Vaticano greco 1087 di Guidetti, F., Santoni, A.: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon.

avatar
Jason Statham

“Il testo dei Fragmenta Vaticana nella tradizione dei Catasterismi”, in F. Guidetti ... Antiche stelle a Bisanzio. Il codice Vaticanus graecus 1087, Pisa (2013) ps. ... A Venice Conference on Greek and Latin Astronomical Texts, Venezia (2017) ps.

avatar
Jessica Kolhmann

Il Codex Vaticanus (Bibl. Vat., Vat. gr. 1209; Gregory-Aland no. B o 03), o "Codice Vaticano", è il più antico esempio di Bibbia completa dall'inizio della Genesi alla fine dell'Apocalisse, trascritto nella prima metà del IV secolo, forse attorno al 325 d.C. È scritto in greco, su pergamena, con lettere onciali (maiuscole).